was successfully added to your cart.

Mauro Piazza: “Sono orgoglioso di essere un politico e amo il mio territorio”.

Oltre 200 imprenditori presenti martedì’ alla serata organizzata dal Circolo delle Imprese al ristorante Piero Penati di Viganò. Ospiti dell’evento i candidati al consiglio regionale Mauro Piazza e Giusy Spezzaferri, l’attuale Sottosegretario  in Regione Daniele Nava e l’imprenditore Massimo Gianquitto di Level Office Landscape.

Cultura d’impresa e politica

Per Salini serve un rapporto sempre più stretto tra cultura d’impresa e politica:

“Un momento dove si tratta la cultura d’impresa con rispetto e non sospetto come spesso accade in Italia. Un invito a trattare questo livello con fiducia, perché senza questo livello il Paese decresce. Si possono trattare temi come questi senza tappezzare una sala di bandiere di partito, ma comunque essendo chiari nella proposta. La politica è rapporto con la realtà, non tifoseria e blocco. Per ottenere  questi obiettivi servono determinate persone, serve qualcuno che si fa carico dei nostri problemi e ne sia portavoce in Regione. Qualcuno che ami la nostra terra”.

 

Politica al centro

Daniele Nava ha sottolineato l’importanza della politica nella nostra società. “La provincia di Lecco è quella che ha un numero maggiore di aziende manifatturiere rispetto al numero di abitanti, Cremona è anche un polo agricolo importante. Oggi pervade uno spirito di negazione verso la politica,  invece è meglio stare addosso a chi fa politica e non criticare e basta. La sfida è continua, ma ci sono persone che  cercano di creare un collegamento tra politica e impresa. La politica deve essere al servizio di un’economia libera, l’economia deve essere vigile. Se si lamenta ma non è partecipe allora non ha tutti i diritti per criticare”.

Grazie alle imprese

“Sono un imprenditore e vengo da una terra che è pane e impresa tutti i giorni – precisa Mauro Piazza -, in questi cinque anni ho visitato più di 300 imprese del nostro territorio e l’ho fatto con piacere. Se non cominci conoscendo la realtà delle cose, difficile avere motivazioni per difendere la cultura d’impresa.  Come fa questo paese a camminare ancora? Voi e noi siete la risposta, pertanto vi dico Grazie!”.  Ma non basta, per aiutare le imprese concretamente servono i fatti. “Bandi, sostegni, interventi positivi, ma soprattutto puntare sulla ricerca e innovazione quanto sulla formazione professionale dei nostri giovani. In tanti cercano figure che non si trovano. Cultura sociale e risorse sono due temi strettamente connessi. Garanzie per i giovani e l’alternanza scuola lavoro, devono far si che l’impresa dica alla scuola quale figure servono. Gli istituti tecnici non sono scuole di serie C, i nostri giovani non possono e non devono essere tutti avvocati”. Un bilancio positivo quello stilato da Piazza, un bilancio che esprime tutta la sua passione per il territorio.  “Cinque anni fa il mio obiettivo è stato dimostrare che la politica, anche fatta ad un livello istituzionale medio, può essere una cosa onorabile, decorata e bella. Se fatta con impegno e dedizione può essere una cosa di essere orgogliosi. Ecco oggi io vi dico che sono orgoglioso di essere un politico”.

Circolo delle imprese

L’associazione è nata tre anni fa su proposta dell’Onorevole Massimiliano Salini e parla di eccellenze del territorio oltre che di sinergie. Organizzano 40 cene l’anno coinvolgendo le principali realtà produttive della Lombardia, del Piemonte, della Liguria e della Valle d’Aosta. E’ guidata dal presidente Alessandro Fiorentini e dal vicepresidente Marco Galbiati.  “Serate come questa ci testimoniano come la buona politica incontra, osserva, partecipa e si mette al servizio della concretezza d’impresa” precisa Fiorentini.

Fonte: http://giornaledilecco.it/politica/circolo-delle-imprese/

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi