0

Call HUB ricerca e innovazione

Aprirà il 15 gennaio 2019 un bando del POR FESR Lombardia per il finanziamento di progetti strategici di ricerca, sviluppo e innovazione volti al potenziamento degli ecosistemi lombardi. A disposizione 70 milioni di euro.

Possono presentare domanda

Imprese (GI, MPMI anche a partecipazione pubblica) e organismi di ricerca e diffusione della conoscenza pubblici e privati, comprese Università, istituti di ricerca e IRCCS.

Formalizzati in Partenariati mediante specifico Accordo di collaborazione e composti da almeno tre soggetti e fino a un massimo di otto, autonomi tra loro, di cui almeno una PMI e un organismo di ricerca/università.

Ciascun Organismo di Ricerca può far parte di massimo due partenariati. Ciascuna impresa può far parte di un unico partenariato. Capofila del partenariato può essere sia un soggetto impresa che un organismo di ricerca.

Investimenti ammissibili

Progetti che prevedono attività di ricerca industriale e/o di sviluppo sperimentale con riferimento al driver trasversale di sviluppo “smart cities and communities” o a una delle 7 Aree di Specializzazione della Strategia di specializzazione intelligente (S3):

  • Aerospazio
  • Agroalimentare
  • Eco-industria
  • Industrie creative e culturali
  • Industria della Salute
  • Manifatturiero Avanzato
  • Mobilità sostenibile

Caratteristiche dei progetti

  • Spese totali ammissibili per un importo non inferiore ad Euro 5.000.000,00;
  • Essere realizzati e avere ricaduta nel territorio della Regione Lombardia. Nel caso di organismi di ricerca non lombardi deve essere garantito che il progetto di R&S nel suo complesso abbia ricadute positive sul territorio lombardo;
  • Concludersi entro 30 mesi dalla data di

Spese ammissibili

  • Spese di personale;
  • Costi relativi a strumentazione e attrezzature nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto;
  • Costi relativi agli immobili nella misura e per il periodo in cui sono utilizzati per il progetto, con un massimale del 15% del costo complessivo del progetto;
  • Costi per la ricerca contrattuale, le conoscenze e i brevetti acquisiti o ottenuti in licenza da fonti esterne alle normali condizioni di mercato, nonché costi per i servizi di consulenza e servizi equivalenti utilizzati esclusivamente ai fini del progetto;
  • Costi indiretti, massimo 15% delle spese di personale.

Dotazione finanziaria

70 milioni di euro 

Agevolazione

Contributo a fondo perduto fino a un massimo di 5 milioni di euro per ogni progetto.

L’intensità d’aiuto massima sia per attività di Ricerca industriale che di Sviluppo Sperimentale risulta pari a:

  • Piccole Imprese: 60% delle spese ammesse,
  • Medie Imprese: 50% delle spese ammesse,
  • Grandi Imprese ed Organismi di Ricerca: 40% delle spese ammesse.

Quando presentare la domanda

Dal 15/01/2019 al 28/03/2019

Richiedi maggiori informazioni


*Dichiaro di aver letto l’informativa sulla privacy e di essere consapevole che il trattamento dei dati
è necessario per ottenere i servizi offerti dal sito.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Maggiori informazioni.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi